Loading...

Precisazione in merito alle dichiarazioni odierne di alcune Associazioni sulla frequenza di infortuni negli stabilimenti di Acciaierie d'Italia

28/04/2022 

 

Milano, 28 aprile 2022 - Con riferimento alle dichiarazioni rilasciate in data odierna da alcune Associazioni tarantine, Acciaierie d’Italia sottolinea che l’indice di frequenza infortuni dei suoi stabilimenti per l’anno 2020 è inferiore a 10, che rappresenta il dato più basso mai registrato nella storia dell’azienda e un dato inferiore alla media globale rilevata annualmente dalla WorldSteel Association.

Secondo documentazioni di Federacciai, l’indice di frequenza infortuni del settore siderurgico italiano è pari a 18,3 mentre specificatamente per le acciaierie l’indice di frequenza infortuni risulta di 14,8.

 

 

Per ulteriori informazioni:

ACCIAIERIE D’ITALIA

Giovanni Spada
Mob. +39 335 1070914
[email protected]


LIFONTI & COMPANY

Luca Ricci Maccarini
Mob. +39 349 7668028
[email protected]

Amélie Troisi
Mob. +39 348 839 7227
[email protected]

 

 

  Torna indietro

Utilizziamo i nostri cookies, e quelli di terzi, per migliorare la tua esperienza d'acquisto e i nostri servizi analizzando la navigazione dell'utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.