Loading...

Nuova linfa per l'acciaio

10/06/2021 

 

Operare un cambio di passo! É l’obiettivo che si intende raggiungere con questo importante accordo che si è siglato oggi, 10 giugno 2021, tra l’ITS Cuccovillo ed Acciaierie d’Italia con il quale si intende stabilire un rapporto formativo con il Territorio, partendo da un assunto Fondamentale: le RISORSE UMANE.

Il Patrimonio, rappresentato dal personale della sede di Taranto di Acciaierie d’Italia, che ha un immenso valore di conoscenze, di competenze, di esperienze, non può e non deve essere dimenticato ed anzi, con questo progetto, sarà esaltato perché valorizzato e coinvolto in qualità di trainer, di Formatori delle nuove leve, delle nuove Risorse da formare e che poi li affiancheranno nella nuova era che le Acciaierie d’Italia si accingono ad iniziare e che si orienterà verso quanto richiesto dalla transizione ecologica.

Una nuova linfa vitale percorrerà la politica aziendale, le strategie future che dovranno necessariamente pensare alle nuove generazioni.

Obiettivi che sono sempre alla base dell’impegno formativo dell’ITS “Cuccovillo” e che sono condivisi da Acciaierie d’Italia e che sono divenuti parte integrante della nuova era avviata e nei quali crede ed investe anche la Regione Puglia, che ha voluto fosse presentato un piano strategico formativo pluriennale, presentato in modo sinergico dall’ITS e dall’azienda, che coinvolga le scuole e i giovani, già dalle secondarie di 1° grado, e un ampio coinvolgimento della provincia di Taranto, e non solo, protratti nel tempo per raggiungere gli ambiziosi obiettivi esplicitati.

Nasce così un 1° corso Biennale di Tertiary Education denominato “Meccatronica Avanzata per l’Innovazione dell’Industria dell’Acciaio” che, in modo innovativo e secondo la metodologia Duale, prepari supertecnici specializzati nell’automazione avanzata, programmazione e telecomunicazione, che preveda una notevole curvatura verso le tecnologie digitali abilitanti 4.0. Una SMART FACTORY, dove il lavoro sia più snello, efficiente, sostenibile, grazie ad una impostazione del rapporto uomo-macchina sicuro nel rispetto per la gestione ambientale e l’efficientamento energetico. Gli ambiziosi obiettivi formativi del corso saranno acquisiti proprio grazie al rapporto continuo con team di Docenti, Tutor, Tecnici aziendali pronti ed orgogliosi di trasmettere il loro know-how. Anche grazie all’utilizzo di moderni Laboratori che Acciaierie d’Italia sta allestendo ad hoc e che metterà a disposizione dell’ITS “Cuccovillo” e del Territorio per altri interventi che saranno avviati e programmati sempre più nel tempo, insieme all’ITS.

Tale Accordo diventerà un modello regionale da esportare anche fuori dai confini pugliesi. Continua, infatti, il grande impegno dell’amministrazione regionale nel proporre un’offerta formativa fortemente orientata al mercato del lavoro, con percorsi sempre più avanzati e moderni capaci di rispondere ai bisogni di professionalità specifiche del territorio. Il corso, interamente finanziato dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Puglia, si avvale del modello duale che permette a tanti ragazzi di imparare direttamente sul campo in aziende al tasso innovativo, senza trascurare però la formazione teorica in aula con docenze di altissimo profilo.

Di questo si è parlato in un incontro durante il quale è stato siglato l’Accordo Quadro dall’AD di Acciaierie d’Italia, Dott.ssa Lucia Morselli, e dalla Presidente della Fondazione ITS “A. Cuccovillo”, Dott.ssa Lucia Scattarelli, con l’intervento dell’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia Dott. Sebastiano Leo, che ha fortemente sostenuto il progetto.

A testimoniare l’importanza di questo accordo, fondamentale per questo cambio di passo da tempo atteso, erano presenti:

"L’acciaio è fondamentale per la filiera della meccanica italiana, così come sono fondamentali per produrre acciaio le competenze dei ragazzi che l’ITS Cuccovillo forma e mette a disposizione delle imprese.  L'ITS Cuccovillo testimonia la vocazione industriale di questo territorio e rappresenta una riconosciuta eccellenza a livello nazionale”, ha commentato Lucia Morselli, Amministratore Delegato di Acciaierie d'Italia.

“Quando siamo stati contattati dall’azienda siamo rimasti inizialmente sorpresi ed anche un po' perplessi. Nel corso dell’incontro, ma soprattutto, in quelli successivi, ci siamo resi conto degli obiettivi che l’Azienda voleva raggiungere con grande passione e convinzione insieme a noi e del senso che si intendeva dare con questa scelta strategica. Una scelta formativa, culturale, solidale, sostenibile per un rivoluzionario cambio di passo che ci ha appassionato e che ci ha spronati ad investire fortemente in questo progetto con il supporto della Regione Puglia che ci ha affiancato sin dal primo momento.

Un impegno che ci spinge a fare un ulteriore passo: avere una Sede a Taranto, a disposizione del Territorio, degli studenti interessati al corso, delle Scuole e delle Aziende. Anche se le attività saranno effettuate prevalentemente presso la Sede di Acciaierie d’Italia, presso i Laboratori dell’ITS a Bari, abbiamo ritenuto opportuno fare uno sforzo in più per offrire un servizio di grande apertura e interazione. Una 1^ pietra per erigere, INSIEME, un domani diverso”, ha dichiarato Lucia Scattarelli, Presidente della Fondazione ITS A. Cuccovillo.

“Per le ragazze e per i ragazzi che escono dalle scuole superiori, specialmente in momenti incerti come quello che stiamo vivendo, avere le idee chiare sul proprio futuro diventa fondamentale. Scegliere un ITS significa acquisire un titolo immediatamente spendibile nel mondo del lavoro grazie ad una formazione altamente professionalizzante costruita sui fabbisogni delle imprese. Il nuovo corso nato dalla sinergia tra ITS Cuccovillo ed Acciaierie d’Italia con il supporto di Regione Puglia va proprio in questa direzione, alimentando quel circuito virtuoso tra mondo della formazione e mondo del lavoro su cui da tempo stiamo lavorando come Assessorato. Ricordo, inoltre, che la partecipazione a questi percorsi di formazione è totalmente gratuita per i ragazzi selezionati poiché tutte le spese sono coperte dalla Regione. Una straordinaria opportunità di formazione terziaria altamente specialistica, dunque, a portata di tutti.”, ha dichiarato Sebastiano Leo, Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia.

 

COME ACCEDERE AL CORSO

L’ammissione di un massimo di 25 studenti diplomati, avverrà attraverso un bando, che sarà pubblicato entro luglio 2021 sul sito www.itsmeccatronicapuglia.it/

Il percorso didattico partirà entro il mese di ottobre 2021 e durerà due anni, con l’erogazione di 2.250 ore di formazione, svolte nella Sede dell’’ITS “Cuccovillo” di Taranto e, soprattutto, nella sede di Acciaierie d’Italia a Taranto con circa 600 ore realizzate da manager e tecnici aziendali e ben 900 ore sul campo, a contatto diretto con le realtà di mAcciaierie d’Italia, tra formazione in situazione e stage.

25 specializzandi completeranno il percorso con i tirocini curriculari di 900 ore realizzati interamente nella sede Acciaierie d’Italia di Taranto.

Il nuovo progetto ben si allinea agli Obiettivi di Europa 2030, alle Azioni per l’investimento ottimale delle Risorse del Recovery Found e al NEXT GENERATION EU. 

Il percorso sarà candidato al finanziamento della Regione Puglia attraverso il POR-PUGLIA 2014-2020 che consentirà ai giovani selezionati di acquisire la specializzazione gratuitamente.

 

About ITS CUCCOVILLO www.itsmeccatronicapuglia.it

L’ITS “Cuccovillo” di Bari è uno dei primi 14 ITS a nascere in Italia ed è l’unico del Sud ad essere stato sempre premiato dal Ministero dell’Istruzione nell’attività di alta formazione professionalizzante post-diploma negli ambiti della Meccanica e Meccatronica. Nel monitoraggio pubblicato a giugno 2021, l’ITS Cuccovillo si è posizionato al 3° posto in Italia su 201 corsi valutati, vedendo premiati tutti i quattro corsi erogati. Punto di forza dell’ITS è la concreta collaborazione con le aziende con le quali si progettano i percorsi, con la realistica prospettiva di trovare lavoro subito dopo il diploma. Secondo i dati certificati dal Miur, oltre il 90% dei ragazzi diplomati al “Cuccovillo” trova occupazione nel settore dell’industria avanzata con qualifiche gratificanti e coerenti, sia in Puglia che fuori Regione che all’estero, consentendo all’ITS di posizionarsi ogni anno ai primissimi posti in Italia.

La trasversalità della Meccatronica consente di effettuare percorsi nei settori più svariati: dalla produzione all’automazione, dall’automotive al ferroviario, dall’idrico al biomedicale ed oggi dai satelliti al siderurgico, fornendo l’opportunità agli studenti di Imparare Lavorando nelle varie aree aziendali non solo legate alla produzione classica, ma anche alla progettazione, alla programmazione (software, plc, robot,…) e, soprattutto, al mondo di industria 4.0.

L’ITS Cuccovillo è stato il 1° ITS in Italia a realizzare corsi di “tertiary education” secondo la modalità DUALE. Lo fa dal 2014 con BOSCH, ricevendo nel 2018 il Premio di Eccellenza Duale, proseguendo poi con NATUZZI, MAGNETI MARELLI, MALDARIZZI Group, DATALOGIC, AQP, Nardò Technical Center – Porsche Engineering. 

 

About ACCIAIERIE D’ITALIA

Acciaierie d’Italia è la più importante realtà siderurgica italiana. Nasce nell’aprile 2021 dall’accordo di investimento tra ArcelorMittal e Invitalia, Società del Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ne detengono rispettivamente il 68% e il 32%. Attiva nella produzione e trasformazione dell’acciaio, è una delle eccellenze industriali del Paese e uno degli attori più rilevanti del settore a livello continentale, con circa 11.000 addetti. L’azienda è al servizio di settori industriali strategici per l’economia del Paese, quali costruzioni, energia, auto, elettrodomestici, packaging e trasporti. Taranto è il più grande sito in Europa per la fabbricazione dell’acciaio primario, che viene trasformato in prodotti pronti all’uso negli impianti del Gruppo, in particolare a Genova e Novi Ligure. 

 

Referente per la Comunicazione di Acciaierie d’Italia:

Giovanni Spada

Mob. +39 335 1070914

giovanni.spada@acciaierieditalia.com

 

LIFONTI & COMPANY

Luca Ricci Maccarini

Mob. +39 349 7668028

luca.maccarini@lifonti.it

 

Segui Acciaierie d'Italia su:

LinkedIn: linkedin.com/company/acciaierieditalia/
Twitter: twitter.com/AcciaieriedIT

 

Per ulteriori informazioni: 

Fondazione ITS "A. Cuccovillo"

Mariagrazia Marrone

Mob. +39 348 3366431

ufficiostampa@itsmeccatronicapuglia.it

 

Segui ITS Cuccovillo su: 

Company Website: www.itsmeccatronicapuglia.it

Facebook: www.facebook.com/ITSCUCCOVILLO/

Twitter: www.twitter.com/ITSCUCCOVILLO

YouTube: www.youtube.com/channel/UCyAtqvmMZWElHjwqmQMXbBw

 

 

  Torna indietro

Utilizziamo i nostri cookies, e quelli di terzi, per migliorare la tua esperienza d'acquisto e i nostri servizi analizzando la navigazione dell'utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.